Rocco Alessio Corleto

Nato in Molise da genitori lucani nel 1995, si è diplomato al triennio di musica sacra per la Liturgia presso la sede di esami CO.PER.LI.M, indetta dalla Conferenza Episcopale Italiana nel luglio 2017.
Dal 2001 al 2010 ha frequentato il corso di specializzazione sugli strumenti a tastiera con il docente MO. Mario Carbone presso l’Accademia dei Suoni, concludendo il suo percorso a pieno merito. Dal 2013 si occupa di rielaborazione di musica per strumenti diatonici e dal febbraio 2018 sta lavorando all’incisione di un’opera completa per ensemble di organetti e orchestra sinfonica con l’etichetta lituana indipendente UniveramMusicae.
Studente di fisarmonica dal 2009 presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno sotto la guida del MO. Ferdinando Muttillo, e studente in Organo e Composizione presso il Conservatorio di Musica “Gesualdo Da Venosa” di Potenza, sotto la guida del MO. Cosimo Prontera, dal 2008 ha intrapreso la carriera come musicista, puntando nello specifico alla musica corale e all’evoluzione musicale liturgica per gli strumenti a tastiera.
Ottenuta la licenza in pianoforte e completato il percorso inferiore di fisarmonica, ha partecipato a numerosi concorsi di interpretazione ed esecuzione musicale, posizionandosi diverse volte tra i primi posti delle graduatorie.
Dal 2010 collabora con differenti realtà musicali presenti sul territorio lucano e, dal giugno 2016, è responsabile unico per la promozione degli eventi dal marchio “World Choral Festival”, nonché responsabile di produzione e organizzazione per il gruppo Marco Polo Srls.
All’attivo, ha una collaborazione con l’associazione “La Confraternita de’ musici” e con il coro della Basilica Papale di San Francesco d’Assisi. Con quest’ultima, realizza un evento annuale nel mese di ottobre dal titolo “Assisi Pax Mundi”, evento riservato alla musica corale e agli ensemble.
Nel dicembre 2017, ha tenuto un workshop sulla coralità italiana ai membri del Liceo Liuoksinis del Siauliai Gymnasium della Lituania presso la chiesa di Sant’Antonio in Vietri di Potenza; nel febbraio 2018, si è occupato della preparazione e direzione artistica dell’evento “Misericordias Domini in aeternum cantabo”, dirigendo il coro dell’università di Salonicco.
Dal settembre del 2017 è direttore e docente di musica e liturgia per la Diocesi di Potenza, in cui dirige e prepara il coro diocesano “LAETITIA” oltre al percorso formativo nell’ambito dell’animazione liturgica e della musica liturgica, per cui lavora e realizza trascrizioni e adattamenti.
Dal settembre 2019, direttore e concertatore per l’Istituto diocesano di Musica Sacra “Mons. Augusto Bertazzoni”. Con la passione per la musica corale, si occupa di elaborare trascrizione e adattamenti di brani tradizionali, adattandoli a nuovi contesti sia strumentali sia musicali; uno degli ultimi lavori è l’elaborazione della Cantata alla Vergine di Settimio Zimarino, riarmonizzata per coro, organo e ottoni.
Attualmente sta lavorando alla redazione di un fascicolo di trascrizione del madrigalista napoletano del 500, Scipione Lacorcia, oltre ad altri lavori che lo impegnano per la redazione di programmi di musica liturgica.